Visita della Biblioteca Gambalunga ArtCard

Prenota Richiedi prenotazione

Da EUR 3

La Biblioteca civica di Rimini, una delle più antiche ed importanti biblioteche pubbliche italiane, nasce nel 1619. Dapprima situata nelle sale a piano terra, dove attualmente si trova la Cineteca comunale, all'inizio degli anni Settanta del secolo scorso fu trasferita al primo piano, un tempo abitazione del fondatore e dei suoi eredi. 
La Biblioteca Civica Gambalunga, è stata inserita fra le più belle biblioteche nel mondo, nel volume della casa editrice Taschen, con le fotografie di Massimo Listri: The world's best beautiful libraries, 2018.

Nel 2019, in occasione dei 400 anni dalla fondazione alla Biblioteca si è aggiunta la donazione del semiologo Paolo Fabbri, di un fondo di libri antichi appartenuti alla madre Tina Mirti, un gesto che si inserisce nel solco della tradizione dell’istituzione fondata nel 1619. I testi sono una cinquantina, tra cui opere filosofiche come La ricerca della verità di Malebranche, testi classici di Cicerone, Seneca, Tacito, Teofrasto, testi in versi, tra cui un bellissimo Orlando Furioso, e religiosi (Sant’Agostino, manuali di devozione). Ma anche trattati settecenteschi sulla canalizzazione dei fiumi o la costruzione di strumenti matematici e persino un Essai sur l’histoire naturelle due Polype insecte: un piccolo libro corredato da disegni scientifici, un esempio dell’accuratezza scientifica del Settecento, il secolo dei Lumi. 
 

Da EUR 3

+0 Opzioni aggiuntive

Prenota Richiedi prenotazione
  • La prima Biblioteca pubblica civica aperta al pubblico.
  • Sale seicentesche
  • Sale settecentesche

In evidenza

  • Parcheggi più vicini via Italo Flori - piazza Ferrari - piazza Castelfidardo
  • L'ingresso è limitato a 10 persone alla volta.
  • consultazione della Gazzetta Ufficiale
  • Sala riservata per la consultazione di codici antichi e manoscritti vari