Ingresso al Castello di Santarcangelo

From EUR 5

Santarcangelo di Romagna conserva ancora la sua tipica struttura di borgo medievale fortificato, con la sua imponente Rocca - baluardo strategico sulla pianura circostante - rimaneggiata da Sigismondo Pandolfo Malatesta 

Additional Information

Category

From EUR 5

+0 Additional options

Acquista ora

Come raggiungere Santarcangelo : con Bus Start n. 9 pensilina B in Piazzale C. Battisti,1 (fuori la stazione ferroviaria)
Orari di andata bus 9: ogni 30 minuti a partire dalle ore 6.00
Orari di ritorno bus 9: ogni 30 minuti fino alle ore 20.00

Highlights

È al 1386 che risale il maschio dell'attuale castello, quando cioè Carlo malatesta fece costruire la torre fortificata quadrangolare: questa doveva essere di grandezza assai superiore all'attuale se, in seguito, fu appunto Sigismondo a farla abbassare, servendosi del materiale di recupero per rinforzare le mura del castrum. Allo stesso periodo risale il rinnovamento dell'edificio con l'aggiunta dei bastoni angolari a pianta pseudo esagonale secondo la consolidata pratica di torri poligonali o a puntone pentagonale (in ambito malatestiano, le torri cilindriche sono rarissime e si attribuiscono al breve periodo della presenza veneziana nei primi del Cinquecento) e delle annesse strutture abitabili. Visitando il castello, si ricava la sensazione che la committenza non assegnasse un tema specifico, ma che le decisioni fossero demandate al “maestro” di volta in volta incaricato dell’opera.